Home > Tips Linux e Microsoft > Cartelle condivise fra Windows e Linux/Ubuntu

Cartelle condivise fra Windows e Linux/Ubuntu

In questo tutorial si spiegherà come è possibile condividere una cartella fra due sistemi operativi, il primo che utilizza Linux/Ubuntu e il secondo che utilizza Windows Vista (qualsiasi versione).
La prima cosa da fare è assicurarsi di disattivare almeno fino alla fine della procedura qualsiasi tipo di Antivirus/Firewall da Windows Vista al solo fine di escludere, nel caso di problemi, che la procedura eseguita correttamente venga bloccata da altri programmi. (Nel caso funzioni tutto correttamente sarà possibile in seguito informare i vari Antivirus/Firewall che la condivisione delle cartelle è sicura e che non dovranno interferire con il suo funzionamento).

Terminata la premessa cominciamo creando sulla macchina Windows Vista la cartella condivisa nel seguente modo:
1) Creare una nuova cartella o selezionarne una esistente sulla quale si desidera attivare la condivisione, premere il tasto destro sulla cartella e andare su Proprietà > Condivisione cartella > Condivisione avanzata
2) Spuntare l’opzione “Condividi cartella” e inserire il nome utilizzato per la visualizzazione in rete di questa cartella. (In questo tutorial verrà utilizzato il nome ‘share’ per questa cartella)
Nota: evitare di utilizzare nomi separati da spazi bianchi, è bene utilizzare il carattere underscore _ per dividere eventuali parole come ad esempio ‘cartella_condivisa’.
3) Cliccare sul tasto “Autorizzazioni” e settare i permessi sia in lettura che in scrittura se si desidera permettere a chi accede a questa cartella sia di scrivere che di leggere.
4) A questo punto la cartella condovisa sulla macchina Windows Vista è stata creata correttamente e questo sarà visibile anche graficamente grazie all’icona della cartella che sarà cambiata dopo queste operazioni.
5) L’ultimo passo da fare è selezionare la cartella appena condivisa, cliccare con il destro e andare su Proprietà > Condivisione dove è possibile visualizzare il percorso di rete tramite il quale sarà possibile da altri computer raggiungere ed utilizzare questa cartella condovisa. (nel caso di questo tutorial il percorso di rete è “\\PC-TEST\share“)

La macchina con installato Windows Vista ora dispone di una cartella condivisa chiamata “share” posizionata in “\\PC-TEST\share” in cui è possibile leggere/scrivere file tramite altri computer connessi in rete.

Passiamo ora alla configurazione della macchina Linux/Ubuntu!
Per prima cosa sarà necessario installare Samba, il software che si prenderà la responsabilità di gestire l’accesso alla nostra cartella condivisa (e non solo!):
1) Aprire la console e dare i seguenti comandi per effettuale l’installazione di Samba:

sudo apt-get install samba

sudo apt-get install samba smbfs samba-client

2) Samba è gestito completamente tramite il file di configurazione “smb.conf” situato nella directory /etc/samba e sarà qui che bisognerà scrivere le impostazioni per rendere possibile la condivisione della cartella. Per motivi di pura sicurezza verrà effettuato con il prossimo comando una copia di backup dell’attuale file di configurazione in modo che possa venir ripristinato in caso di necessità:

sudo cp -p /etc/samba/smb.conf /etc/samba/smb.conf.bak

3) Se si desidera creare una nuova cartella da condividere è possibile crearla utilizzando il comando:

sudo mkdir /home/condiv

E’ necessario ora tenere presente dove è situata la cartella che si desidera condividere (in questo tutorial “/home/condiv“) indipendentemente dal fatto che sia stata creata con il precedente comando o che esisteva già.

4) Impostare i permessi sulla cartella da condividere di lettura/scrittura/esecuzione:

sudo chmod 777 /home/condiv

5) [Facoltativo] A questo punto è buona regola impostare un utente che abbia accesso alla cartella condivisa, supponiamo di creare il nuovo utente che potrà connettersi ed utilizzare la cartella condivisa:

sudo useradd -c “utilizzatore” -m -g users -p pass alex

con questo comando è stato creato l’utente ‘utilizzatore’ appartenente al gruppo ‘users’ con password ‘pass’ e nome dell’utente impostato come ‘alex’.
Aggiungiamo ora questo utente alla lista degli utenti di Samba con il seguente comando:

sudo smbpasswd -a alex

dopo questo comando sarà richiesta la password per l’utente alex e dopo il corretto inserimento della password l’utente sarà aggiunto alla lista degli utenti di Samba. La password che dovrà essere inserita è la stessa utilizzata durante la creazione dell’utente (nel tutorial ‘pass’).
Nota: E’ possibile invece rimuovere gli utenti dalla lista di Samba utilizzando semplicemente al posto dell’opzione -a l’opzione -x

6) A questo punto bisogna informare Samba delle decisioni prese modificando il file di configurazione /etc/samba/smb.conf

sudo gedit /etc/samba/smb.conf

verrà aperto tramite il programma grafico gedit il file di configurazione, spostarsi alla sezione “Share Definitions” e prima della riga [printers] scrivere le seguenti impostazioni:

[Cartella_condivisa_linux]
path = /home/condiv
available = yes
browsable = yes
public = yes
writable = yes    #per impostare sola-lettura scrivere no
create mask = 0777
directory mask = 0777

salvare e chiudere. Per verificare la correttezza delle nuove impostazioni inserite dare il comando:

sudo testparm

Ogni volta che verrà modificato il file smb.conf sarà necessario riavviare Samba in modo che possa leggere le nuove impostazioni ed utilizzarle:

sudo /etc/init.d/samba restart

7) Finalmente ora sarà possibile collegarsi alla macchina Windows Vista utilizzando il seguente comando:

sudo smbclient //nome_pc/nome_cartella/ -U utente%password

nel nostro caso quindi si dovrà utilizzare il comando:

sudo smbclient //PC-TEST/share -U alex%pass

dove il simbolo % divide il nome utente dalla password dell’utente stesso.

8) Ora dovrebbe essere mostrato un messaggio di benvenuto simile a questo:
Domain=[PC-NIBBLE] OS=[Windows Vista (TM) Home Premium 6001 Service Pack 1] Server=[Windows Vista (TM) Home Premium 6.0]
smb: \>

indicante il fatto che da questo momento ci si potrà muovere liberamente nella cartella condivisa ed utilizzare comandi come cd, ls ecc.

Dalla macchina Windows Vista invece basterà andare su Rete attraverso il pannello Start, selezionare il computer Linux/Ubuntu ed accedere alla cartella condivisa (nel nostro caso chiamata ‘condiv’).

Se si desidera invece utilizzare un ambiente grafico in Linux/Ubuntu per poter navigare le cartelle condivise, come in Windows Vista, sarà necessario aprire il pannello “Rete” (o simile) dal pannello delle applicazioni selezionare il computer da raggiungere (nel nostro caso //PC-TEST/) e selezionare la cartella condivisa!

Nota: E’ possibile che i due computer non si riescano a connettere o addirittura non si rilevino proprio, questo è dovuto al fatto che molto probabilmente non appartengolo allo stesso ‘workgroup‘. E’ necessario quindi impostare in /etc/samba/smb.conf nella sezione ‘global’ lo stesso workgroup utilizzato da Windows Vista.

Share

Tips Linux e Microsoft

  1. Nessun commento ancora...